Chalet Il Capricorno homepage
Data di arrivo Data di partenza

La Costellazione del CAPRICORNO

Nel cielo stellato, dal mese di agosto a ottobre, è visibile quella che viene comunemente definita la decima costellazione dello zodiaco, il Capricorno. Una sorta di triangolo che alcuni astrofili descrivono anche come "gli slip di un bikini". Secondo l'interpretazione comune invece, questo insieme di stelle raffigura una figura ibrida, anteriormente simile a un capro e dalla cinta in giù al corpo di un pesce. Creatura dall'aspetto improbabile, ebbe origine ai tempi dei babilonesi e dei sumeri, animati da una vera passione per gli esseri polimorfi, e da loro denominata SUHUR-MASH-HA, il Pesce-Capra.
Le stelle più brillanti della costellazione sono:
ALGEDI (che significa capro o stambecco), è α (alfa) Capricorni; è una stella multipla costituita da due stelle di colore giallo e arancio, quindi α¹ e α² distanti rispettivamente 1.600 anni luce e 109 anni luce.
DABIH, ß (beta) è anch'essa una stella doppia dove la componente più luminosa appare bianca e dista 344 anni luce, mentre la compagna appare azzurra.
DENEB ALGEDI (la coda del capro), Δ (delta) è una stella gigante bianca, la più brillante della costellazione, dista 39 anni luce
DORSUM, Θ Capricorni, è una nana bianca che dista 158 anni luce.
BATEN ALGIEDI, Ω Capricorni, è una gigante rossa a 630 anni luce dalla Terra.
MARRAKK, Ζ Capricorni, è una binaria, la cui primaria è una supergigante gialla che dista 398 anni luce.

E poi ecco NASKIRA (la fortunata): γ (gamma), una stella bianca distante 139 anni luce. Ma Naskira ha anche una storia particolare infatti...

" C’era una volta una bellissima Stella di colore bianco, luminosa ma un po' fredda e molto molto distante dal mondo degli uomini e dalla Terra.
Era una stella timida con gli umani e che sapeva solo parlare agli animali: conigli e scoiattoli, cervi e cerbiatti, camosci...tutti abitanti dei boschi. Una sera stava osservando con profonda curiosità un animale dalla forma strana e bizzarra che si aggirava silenzioso vicino alle case degli Uomini in cerca di cibo. Cercò di avvicinarsi a quell'animale così serio ma questo, spaventato dalla luce così intensa e fredda, scappò via e si rifugiò nel profondo del bosco. La stella allora chiese aiuto al Signore dello Zodiaco e gli chiese di trasformarla in una giovine ragazza per poter avvicinare quell'animale. Poichè era sempre stata una brava Stella, il Signore dello Zodiaco l’accontentò. La Stella poté quindi avvicinare il curioso animale e dargli da mangiare. Divennero così amici che ogni sera la Stella si trasformava in una ragazza per portare cibo al suo amico. Si ritenne "fortunata" per la possibilità che le era stata data e decise che d'ora in poi si sarebbe chiamata "la stella fortunata"...la stella Naskira e che avrebbe brillato solo più per il suo amico...il Capricorno.
"




CHALET IL CAPRICORNO
Via Case Sparse, 21
10050 Sauze d'Oulx "Via Lattea"
VALLE DI SUSA (TO)
Tel. 0122/850273 P.IVA 04904920016
CONTACTS

COOKIES
LANGUAGE:
Italiano
English
Francais
CREDITS:
About Web